• Tenuta Grimani
  • Tenuta Grimani
  • Tenuta Grimani
  • Tenuta Grimani
  • Tenuta Grimani

 

La storia

La Tenuta Grimani sorge ai piedi dei monti Lessini nel paese di Roncà, su terreni un tempo appartenuti all’omonima famiglia nota per aver governato nel XVII secolo, in qualità di dogi, la repubblica di Venezia.

Il nonno che cura la vignaNei primi decenni del secolo scorso Pietro Dal Cero, nonno materno, ha acquistato questi storici terreni, ideali per la coltivazione delle uve a bacca bianca e continui investimenti hanno favorito il consolidamento dell’attuale azienda famigliare. Inizialmente la figlia Maria con il marito Dino e oggi, i rispettivi figli, Andrea e Laura, coltivano la passione, la cultura e l’amore per la produzione e la lavorazione delle uve tramandati da più generazioni.

Il terrorir che caratterizza i 13 ettari dove è insediata l’azienda, sin dai tempi più antichi, si contraddistingue per la presenza di un terreno di origine vulcanica, influenzato anche da sedimenti marini, da un particolare microclima, nonché da una cultura dell’uomo per l’attività vitivinicola.

L’amore e la passione per la vigna e le tecnologie a disposizione si traducono in vini a denominazione di origine e a indicazione geografica.

Vista della cantina e della corteLa zona dove sorge la tenuta sembra una baia, quando d'inverno, una leggera nebbia copre la parte bassa del territorio, ed infatti cosi era milioni di anni fa, quando il mare copriva gran parte delle terre circostanti. I giacimenti di conchiglie fossili e gli esemplari raccolti nel locale museo, testimoniano le antiche origini di queste fertili colline. Su questo terreno, sconvolto e bruciato dall'antico vulcano, ricco di sedimenti del mare lagunare, viene coltivata fin da epoche remote la vigna.

 

I vini

Immagine del Farinaldo Soave D.O.C.

 

FARINALDO SOAVE D.O.C.

Farinaldo”, primo vino dell’azienda, è ottenuto dalle uve del vitigno garganega impiantato nella zona più vocata della collina, denominata “Farinaldi”. Dolci colline dove anche la coltura del ciliegio, boschi e animali selvatici contribuiscono alla definizione del terrorio.


Prosecco Brut Doc

 

 

PROSECCO BRUT D.O.C.

Prosecco Brut”, vino spumante ottenuto da uve Glera appositamente selezionate. Dopo un'attenta cura durante le fasi di vinificazione, con metodo Charmat avviene la spumantizzazione, in purezza e nell'assoluto rispetto dell'annata di produzione.

Immagine del Le Macete

 

 

LE MACETE GARGANEGA VERONESE I.G.T.

Le Macete”, vino ottenuto dal vitigno garganega e si traduce in un vino fresco con una spiccata nota minerale data dai nostri terreni basaltici.


Pinot Grigio delle Venezie IGT

 

 

PINOT GRIGIO DELLE VENEZIE I.G.T.

Pinot Grigio delle Venezie”, nasce dall’omonimo vitigno e si traduce in un vino con semplici caratteristiche ben definite in grado di esaltare gli equilibri del territorio.

 

Immagine del Rosso Veneto La Campanella I.G.T.

 

 

LA CAMPANELLA ROSSO VENETO I.G.T.

La Campanella Rosso Veneto”, il terreno nel quale si estende il vigneto, nella zona "la campanella", è di origine vulcanica, grazie a questa particolarità vengono valorizzate le  proprietà organolettiche del vino.

 

Immagine del Passito del Veneto I.G.T.

 

 

PASSITO DEL VENETO I.G.T.

Passito del Veneto”, vino strutturato, ottenuto da un lento e controllato processo di appassimento dei migliori grappoli di uva garganega, che presenta profumi e aromi in grado di soddisfare i palati più esigenti.